Quentin Bell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Quentin Claudian Stephen Bell (Londra, 19 agosto 1910Sussex, 16 dicembre 1996) è stato uno storico dell'arte e scrittore inglese.

Infanzia, adolescenza[modifica | modifica sorgente]

Quentin Bell nasce nel 1910, secondogenito di Clive Bell e Vanessa Bell, nata Stephen, e sorella di Virginia Woolf. Cresce, insieme al fratello Julian Bell fra la fattoria di Charleston, in Sussex, e Londra. Soltanto nel 1918 nascerà l'ultima figlia di Vanessa, Angelica Garnett, nata però dalla relazione extraconiugale di Vanessa con Duncan Grant. Entra presto nelle grazie degli amici di Bloomsbury e instaura un rapporto privilegiato con la zia Virginia, come testimoniano le numerose lettere sopravvissute. Nel 1938 il fratello maggiore, Julian Bell è ucciso nella Guerra Civile Spagnola, dove si era recato come conducente di ambulanza.

Artista e accademico[modifica | modifica sorgente]

Artista poliedrico, attivo soprattutto nel campo delle ceramiche, si è presto creato una reputazione nel mondo accademico, come docente di Storia dell'Arte al King's College (Cambridge) dal 1952 al 1959, poi presso l'Università di Leeds. Dal 1964 ha insegnato all'Università di Oxford e infine, dal 1967 al 1975, alla Sussex University. Nel 1972 esce il volume "Virginia Woolf: a biography", vincitore di numerosi premi fra cui il Premio Duff Cooper e il James Tait Black Memorial Prize, e proprio come biografo della zia sarà maggiormente ricordato. Negli anni Ottanta, insieme ad Angelica Garnett si impegna per la rinascita di Charleston, affidato a una fondazione. Charleston è oggi fra le case-museo più visitate del Regno Unito.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Quentin sposa nel 1951 Ann Olivier Bell, cugina del celebre attore Laurence Olivier, e curatrice della monumentale edizione dei Diari di Virginia Woolf (1975-1980, 6 voll.) Dal matrimonio sono nati tre figli: Julian Bell, scrittore, pittore e docente universitario; Cressida Bell, designer tessile, e Virginia Nicholson, scrittrice di successo. Quentin Bell muore nel 1996. È sepolto a West Firle, Sussex.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 4926523 LCCN: n50006522