Pierre Grimal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pierre Grimal (Parigi, 21 novembre 1912Parigi, 11 ottobre 1996) è stato uno storico e latinista francese. Appassionato della civiltà romana, si adoperò molto per la promozione dell'eredità culturale della civiltà romana, sia presso gli specialisti sia nei confronti del grande pubblico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ammesso all'École normale supérieure de rue de l'Ulm nel 1933, terzo nel classificato nel concorso per l'agrégation in lettere classiche nel 1935, fu membro dell'École française de Rome (1935-1937). In seguito esercitò l'insegnamento del latino al Liceo di Rennes, quindi come professore di lingua e civiltà latina alle facoltà di Caen, Bordeaux e, infine, alla Sorbona per trent'anni.

Pubblicò studi sulla civiltà romana, tra cui numerosi libri della collana «Que sais-je ?» (Presses universitaires de France), traduzioni in francese di autori latini classici (Cicerone, Seneca, Tacito, Plauto, Terenzio). Dopo il pensionamento, pubblicò anche delle biografie e delle fiction storiche romanzate (Mémoires de T. Pomponius Atticus, Mémoires d'Agrippine, Le procès Néron), destinate al grande pubblico.

Negli ultimi anni della sua vita si batté per la salvaguardia dell'insegnamento umanistico nelle scuole secondarie.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Pierre Grimal fu membro de:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le case editrici sono a Parigi

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 66468194 LCCN: n50031652