Nashville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Nashville (Tennessee))
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Nashville (disambigua).
Nashville
town
(EN) Nashville, Tennessee
Nashville – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Tennessee.svg Tennessee
Contea Davidson
Amministrazione
Sindaco Karl Dean (D) dal 21-9-2007
Territorio
Coordinate 36°10′00″N 86°47′00″W / 36.166667°N 86.783333°W36.166667; -86.783333 (Nashville)Coordinate: 36°10′00″N 86°47′00″W / 36.166667°N 86.783333°W36.166667; -86.783333 (Nashville)
Altitudine 182 m s.l.m.
Superficie 1 362,5 km²
Abitanti 626 681 (01-01-2010)
Densità 459,95 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 37201–37250
Prefisso 615
Fuso orario UTC-6
Nome abitanti Nashvillians
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Nashville
Nashville – Mappa
Sito istituzionale

Nashville è la capitale dello Stato del Tennessee ed è situata sulle sponde del fiume Cumberland nella contea di Davidson, nella parte centro-settentrionale dello Stato. È uno dei centri più importanti per la musica, per l'industria sanitaria, editoriale, dei trasporti.

Secondo il censimento del 2010[1] la sua popolazione ammonta a 626.681 abitanti (detti Nashvillians), ponendola al secondo posto fra le città più grandi del Tennessee, dopo Memphis. La sua area metropolitana è la più grande dello Stato e la popolazione relativa assomma a 1.593.050 unità.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nashville venne fondata nel 1779 da alcuni esploratori capeggiati da James Robertson e James Donelson. Venne così chiamata in onore di Francis Nash, un militare morto due anni prima in una battaglia della guerra d'indipendenza americana. Grazie alla sua posizione strategica lungo il fiume Cumberland, l'insediamento crebbe facilmente. Nel 1806 Nashville venne riconosciuta come città e venne proclamata capoluogo di contea. Infine, nel 1843, venne proclamata capitale dello stato del Tennessee.

Durante la guerra civile americana, Nashville risultò essere un nodo strategico, oltre che commerciale, di primaria importanza. Cadde nelle mani dell'Unione nel febbraio 1862, risultando essere così la prima capitale di uno stato confederato a venire conquistata dalle truppe federali.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Nashville Skyline

Topografia[modifica | modifica sorgente]

Nashville si trova sul fiume Cumberland nella parte nord-occidentale del bacino di Nashville. L'altitudine di Nashville varia dai 385 piedi (117 m) sopra il livello del mare al fiume Cumberland a 1.160 piedi (350 m) sopra il livello del mare nel punto più alto.[2].[3]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha un'area totale di 527,9 miglia quadrate (1.367 km2), di cui 504,0 miglia quadrate (1.305 km2) di esse sono terrestri e 23.9 miglia quadrate (62 km2) di esse sono costituite da corsi d'acqua (4.53%).

Clima[modifica | modifica sorgente]

Temperature medie (rosso) e precipitazioni (blu) a Nashville

Nashville ha un clima subtropicale umido,[4] generalmente con inverni freddi o moderatamente freddi ed estati calde e umide. Le temperature medie mensili vanno dai 37,7 °F (3,2 °C) nel mese di gennaio fino ai 79,4 °F (26,3 °C) di luglio, con una variazione diurna della temperatura di 18,2-23,0 °C (10-13 °C circa). Nei mesi invernali spesso delle leggere nevicate ricoprono Nashville. La nevicata media annua è di circa 6,3 pollici (16 cm), che rientra per lo più nei mesi di gennaio e febbraio e, occasionalmente, marzo e dicembre. Il più grande evento nevoso a partire dal 2000 si è verificato il 16 gennaio 2003, quando Nashville fu ricoperta da 7 pollici (18 cm) di neve in una singola tempesta; la più grande nevicata mai registrata era di 17 pollici (43 cm), il 17 marzo 1892[5]. Le precipitazioni sono in genere maggiori in inverno e primavera, mentre l'autunno è più secco. Primavera e autunno sono generalmente caldi, benché inclini a forti temporali che a volte comportano la formazione di tornado (pensiamo ai recenti avvenimenti del 16 aprile 1998, 7 aprile 2006, 5 Febbraio 2008, 10 Aprile 2009 e 1-2 maggio, 2010). L'umidità a Nashville sfiora l'83% la mattina e il 60% nel pomeriggio,[6] valori considerati moderati per il sud-est degli Stati Uniti.[7] Negli ultimi decenni, a causa della crescita urbana, Nashville ha sviluppato un'isola di calore urbana: soprattutto durante le notti fresche e limpide, le temperature sono fino a 10 °F (5,6 °C) più calde nel cuore della città che nelle zone rurali periferiche.[8]

Le lunghe primavere e gli autunni prolungati, in combinazione con una gamma diversificata di alberi e piante varie, si dimostrano ostili alle persone di Nashville che soffrono di particolari allergie, specialmente quella al polline.[9] Nel 2008, Nashville è stata classificata come la 18ª città fra le peggiori dove vivere se si soffre di allergie particolari (secondo uno studio condotto dalla Fondazione Asma e Allergie degli Stati Uniti).[10]

La temperatura più fredda mai registrata a Nashville è stata -17 °F (-27 °C), il 21 gennaio 1985 mentre la più alta 109 °F (43 °C) il 29 giugno 2012.[11]

Paesaggio urbano[modifica | modifica sorgente]

La zona del centro di Nashville dispone di un vasto assortimento di attività di intrattenimento, ristoranti, attrazioni culturali ed architettoniche. Le aree di Broadway e 2nd Avenue dispongono di luoghi di intrattenimento, locali notturni e un assortimento di ristoranti. A nord di Broadway si trovano il quartiere centrale degli affari di Nashville, Legislative Plaza, Capitol Hill e il Tennessee Bicentennial Mall. Attrazioni culturali e architettoniche si possono trovare in tutta la città.

Tre principali autostrade interstatali (I-40, I-65 e I-24) convergono in prossimità della zona del centro (downtown) e molte città della regione sono facilmente raggiungibili in auto in poche ore. 

Il primo grattacielo di Nashville, la Life & Casualty Tower, è stato completato nel 1957 e ha avviato la fase di costruzione di grattacieli nel centro urbano. Dopo la costruzione dell'AT&AT Building (comunemente noto ai locali come il "Batman Building") nel 1994, il centro della città ha visto pochi progetti in cantiere fino alla metà degli anni 2000. Molti nuovi sviluppi residenziali sono stati costruiti o sono in programma per i vari quartieri della città. Un grattacielo destinato a degli uffici, il The Pinnacle, è stato recentemente inaugurato nel 2010. [22] 

Molti progetti civili e infrastrutturali o sono in programma, in corso o recentemente completati. In centro è stato recentemente costruito un nuovo hub (centro di smistamento, simile ad un terminal) per gli autobus, insieme al completamento di altri progetti di edifici pubblici. Diversi parchi sono stati costruiti, a cominciare dal Public Square. Riverfront Park è invece in costante espansione. Nel maggio 2013 è stato inaugurato il centro The Music City, ideale per i congressi con i suoi 110.000 m2, di cui 34.000 di spazio espositivo.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Al censimento del 2010 Nashville e le città satelliti di Belle Meade e Berry Hill contavano una popolazione di 626,681[1] (626.681 nel 2010), con una densità di 459,95/km². La sua composizione etnica risultava così costituita: 57,5% bianchi non ispanici, 27,9% neri, 9,9% ispanici, 3,2% asiatici, 0,5% nativi americani, 0,1% isolani dell'Oceano Pacifico, 2,1% multirazziali. Tra le varie comunità etniche ce n'è una abbastanza folta costituita da circa 5.000 curdi, tanto che secondo la Vanderbilt University si tratta della comunità curda più grande al di fuori del Medio Oriente. Durante le elezioni legislative in Iraq nel 2005, Nashville è stata una delle poche località internazionali dove gli espatriati iracheni hanno potuto votare.

Questa era la popolazione di Nashville alla data dei vari censimenti: 1830, 5.566; 1850, 10.165; 1870 25.865; 1890, 76.168; 1900, 80.865; 1910, 110.364; 1920, 118.342; 1940, 167.402.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Governo e politica[modifica | modifica sorgente]

La fusione tra la città di Nashville e la Contea Davidson del 1963 fu un modo per combattere il problema di espansione urbana della città. Il nome ufficiale dell'entità allora costituita è "the Metropolitan Government of Nashville and Davidson County", ma è popolarmente nota come "Metro Nashville" o semplicemente "Metro".

Il nuovo governo metropolitano fu organizzato nel 1963 in due distretti, il distretto "servizi urbani" (che interessa il vecchio territorio cittadino) e il distretto "servizi generali" (che si occupa del resto della contea di Davidson). Da allora il governo metropolitano offre i servizi di polizia, vigili del fuoco, elettricità, acqua, trattamento fognario. La città di Nashville è governata dal Consiglio Metropolitano con un sindaco (nel 2013 Karl Dean), un vice sindaco (nel 2013 Diane Neighbors) e 40 consiglieri, dei quali 5 sono eletti liberamente e 35 rappresentano i singoli distretti.

Replica del Partenone a Nashville

Nashville è una delle poche città del sud che è rimasta fedele al Partito Democratico. Il dominio politico dei democratici è così assoluto che le vere competizioni si hanno tra l'ala populista del partito e quella del "buon governo". Il distretto congressuale che include Nashville (attualmente il quinto Distretto Congressuale del Tennessee) non è stato più vinto dal Partito Repubblicano dalla fine della guerra di secessione americana.

Area metropolitana[modifica | modifica sorgente]

Nashville ha la più grande area metropolitana del Tennessee e si estende in tredici contee della zona centrale dello Stato: Cannon, Cheatham, Davidson, Dickson, Hickman, Macon, Robertson, Rutherford, Smith, Sumner, Trousdale, Williamson e Wilson[12].

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La città è servita dall'Aeroporto Internazionale di Nashville.

Parchi[modifica | modifica sorgente]

10.200 acri di terreno e 99 parchi e vie verdi (greenways) sono di proprietà e controllati dal Metro Board of Parks and Recreation (più del 3% del totale della contea). 2.684 acri di terreno fanno parte dei Warner Parks, con un grande centro educativo, 20 miglia di strade panoramiche, 12 miglia di sentieri per escursionisti e 10 miglia di sentieri per l'equitazione. I Tennessee State Parks si trovano all'interno della città. Il Genio Militare statunitense (US Army Corps of Engineers) è responsabile della manutenzione dei parchi intorno ai laghi Old Hickory Lake e Percy Priest Lake. A Nashville si trova anche il parco botanico di Cheekwood.

Sport[modifica | modifica sorgente]

Nashville ha diverse squadre sportive professionistiche, tra le quali i Nashville Predators della National Hockey League, i Tennessee Titans della National Football League ospita inoltre il Music City Bowl una partita della NCAA football. Inoltre qui ha sede la seconda realtà mondiale di wrestling la TNA.

Squadra Sport Lega Sede
Tennessee Titans Football National Football League LP Field
Nashville Predators Hockey National Hockey League Bridgestone Arena
Nashville Kats Arena football Arena Football League Sommet Center
Nashville Sounds Baseball Minor League Baseball: Pacific Coast League Herschel Greer Stadium
Nashville Metros Soccer Premier Development League Ezell Park
Nashville Dream Women's football National Women's Football Association Glencliff High School

Le sedi sportive a Nashville sono a:

Città della musica[modifica | modifica sorgente]

Nashville è soprannominata la città della musica perché è la sede del Grand Ole Opry, un famoso programma radiofonico di musica country, della Country Music Hall of Fame e di molte case discografiche. Ha inoltre sede a Nashville una delle più grandi aziende produttrici di chitarre e bassi elettrici, la Gibson. È stata definita l'Atene del sud-est degli Stati Uniti per i suoi numerosi istituti scolastici e per l'architettura classica di molti dei suoi edifici. Nel 1876, nel centenario della dichiarazione di indipendenza, in uno dei suoi parchi fu eretta una copia del partenone.

Persone legate a Nashville[modifica | modifica sorgente]

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Nashville è un'attiva partecipante nel programma delle città gemellate e ha relazioni con le seguenti città:

Nashville sta esplorando la possibilità di avere un gemellaggio con le città di Girona in Spagna e di Road Town, nelle Isole Vergini Britanniche.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Demographics
  2. ^ Wilson, Charles William. The Geology of Nashville, Tenn. Nashville, 1948.
  3. ^ Elevations and Distances in the United States in USGS.gov, 2001. URL consultato il 3 agosto 2011.
  4. ^ Nashville Weather in NashvilleFlights.com. URL consultato il 29 gennaio 2010.
  5. ^ Snowstorms Producing at Least 6" at Nashville in NOAA.gov, 17 novembre 2009. URL consultato il 30 dicembre 2009.
  6. ^ Nashville Relative Humidity in Cityrating.com. URL consultato il 4 agosto 2008.
  7. ^ Gale Research, Cities of the United States, vol. 1, 5th, Detroit, Thomson-Gale, 2006, p. 511, ISBN 0-7876-7369-2.
  8. ^ USDA Plant Hardiness Zone Map. Planthardiness.ars.usda.gov. Retrieved on 2013-09-05.
  9. ^ Joy Buchanan, Nashville's an allergy leader, but it's not alone in The Tennessean, 21 marzo 2007. URL consultato il 21 marzo 2007. [collegamento interrotto]
  10. ^ Spring Allergy Capitals 2008 (PDF) in AAFA.org. URL consultato il 29 aprile 2008.
  11. ^ Calendar of Significant Weather Events in Middle Tennessee in NOAA.gov, 3 agosto 2009. URL consultato il 22 settembre 2009.
  12. ^ U.S. Census Bureau: Metropolitan Statistical Areas and Components, November 2004.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America