Maximilian Joseph Gottfried Sommerau Beeckh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maximilian Joseph Gottfried Sommerau Beeckh
cardinale di Santa Romana Chiesa
Kardinal Sommerau-Beeck.jpg
COA cardinal AT Sommerau-Beckh Maximilian Joseph Gottfried.png
Nato 21 dicembre 1769, Vienna
Consacrato vescovo 18 giugno 1837
Creato cardinale 30 settembre 1850 da papa Pio IX
Deceduto 31 marzo 1853

Maximilian Joseph Gottfried Sommerau Beeckh (Vienna, 21 dicembre 1769Olomouc, 31 marzo 1853) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico austriaco.

Maximilian Joseph Gottfried Sommerau Beeckh

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu ordinato presbitero il 10 settembre 1797. Svolse il suo ministero a Vienna e nei dintorni. Il 27 agosto 1813 fu nominato canonico non residente del capitolo della cattedrale di Olomouc; dal 1815 canonico residente.

Il 21 novembre 1836 il capitolo della cattedrale di Olomouc lo elesse successore del defunto arcivescovo Ferdinand Maria von Chotek. L'elezione fu confermata da papa Pio IX il 19 maggio 1837 e fu consacrato vescovo il 18 giugno dello stesso anno dal vescovo di Brno Franz Grindl.

Papa Pio IX lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 30 settembre 1850. Morì prima che gli fosse conferito un titolo cardinalizio.

Morì il 31 marzo 1853 all'età di 83 anni.

Ritratto con epitaffio del cardinale Maximilian Joseph Gottfried Sommerau Beeckh

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 84043232

Predecessore Arcivescovo di Olomouc Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Ferdinand Maria von Chotek 21 novembre 1836 - 31 marzo 1853 Friedrich von Fürstenberg