Marco Melani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marco Melani (San Giovanni Valdarno, 12 aprile 1948Roma, 13 aprile 1996) è stato un critico cinematografico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Melani che parte con gli occhi celesti Melani che arriva possente l’abbraccio Il sindaco padre, i calanchi, Masaccio Il corpo gigante, sdrucite le vesti Cercava la luce, la vita, i quattrini

Per essere povero in mezzo ai bagordi Melani era bello, son belli i ricordi

Son belli i suoi sogni: Godard, Rossellini

Melani Francesco giullare di Dio Truffaut, Enzo Ungari, Nietzsche, Tati La droga che lui non chiamava Julie Melani era lì quando lì c’ero anch’io

Bernardo, Giuseppe, Via Giulia è una suite Melani con Kim, Gianni Amico, i lacchezzi Gabriella Cristiani, Vigo, Enrico Ghezzi

Il fumo, Melani zero de conduite

Melani half-dollar, la tela, il Pci

La notte, Silvana, la grazia, il dolore Aprà, Samuel Fuller a Salsomaggiore Melani è un peccato che non sia più qui

poesia di Roberto Benigni (da "Il viandante ebbro")

Marco Melani è stato regista e sceneggiatore. Tra i film ricordiamo Le cinque stagioni di Gianni Amico, Il parolaio con Roberto Benigni, I cornigliesi con Enrico Rava.

Ha inoltre organizzato importanti rassegne e festival: “Ladri di cinema” ha visto la partecipazione agli incontri da lui organizzati di registi quali Billy Wilder, Elia Kazan, Bernardo Bertolucci; al Salso Film Festival scopre e fa conoscere Marco Tullio Giordana, Fiorella Infascelli, Amos Gitai, Kenneth Anger, Otar Ioseliani.

Ha fatto parte della Colonna Toscana delle Brigate Rossellini con Simone Cipolli, Fausto Forte ed Alberto Tempi.


Come critico cinematografico ha collaborato con L'espresso, Movie, il manifesto. È stato ideatore e curatore di trasmissioni televisive quali Blob (programma televisivo) e Fuori orario. Cose (mai) viste.

Premio Marco Melani[modifica | modifica sorgente]

Dal 2006 l'autore, artista e critico enrico Ghezzi cura per il Comune di San Giovanni Valdarno il premio Marco Melani, promuovendo non solo il ricordo della persona di grande spessore intellettuale che ha svolto la sua opera nell’ambito del cinema e della televisione italiana, ma e soprattutto ricorda e promuove quegli autori che con la loro creatività hanno dato voce e spazio alla sperimentazione ed alla marginalità.

Vincitori del Premio Marco Melani: