José Manuel Fuente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Manuel Fuente
Dati biografici
Nome José Manuel Fuente Lavendera
Nazionalità Spagna Spagna
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1976
Carriera
Squadre di club
1970 Karpy
1971-1975 KAS KAS
1976 Bianchi Bianchi
Carriera da allenatore
1988 CLAS CLAS
 

José Manuel Fuente Lavendera (Limanes, 30 settembre 1945Oviedo, 18 luglio 1996) è stato un ciclista su strada e dirigente sportivo spagnolo. Soprannominato El Tarangu,[1] fu attivo tra i professionisti nella prima metà degli anni 1970, vinse due Vuelta a Espana.[2] Grazie alle caratteristiche di scalatore seppe mettere in difficoltà un campione come Eddy Merckx, che pure sulle montagne lo temeva; i suoi risultati furono tuttavia spesso penalizzati da tattiche di gara errate[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Passato professionista nel 1970 con la Karpy-Licor, nel 1971 si trasferì alla KAS-Kaskol. Concentrò la sua carriera nelle grandi corse a tappe:[2] al Giro d'Italia arrivò secondo dietro a Merckx nel 1972, collezionò 9 successi di tappa e 15 giorni in maglia rosa[2] oltre a quattro, consecutive (dal 1971 al 1974), maglie verdi della classifica del Gran Premio della Montagna e tre passaggi consecutivi sulla Cima Coppi (nel 1972, nel 1973 e nel 1974).

Al Tour de France 1973 sembrava destinato alla vittoria, quando trovò sulla sua strada il connazionale Luis Ocaña a strappargli un altro successo che sembrava suo, dopo il Giro del 1972: stavolta fu addirittura terzo, alle spalle anche di Bernard Thévenet.[2] Fra le sue vittorie si ricordano comunque le due alla Vuelta a España, nel 1972 e nel 1974 (in quest'ultima battendo proprio Ocaña),[1] e il Giro di Svizzera nel 1973.[2]

Si ritirò nel 1976, dopo che gli venne ritirata la licenza per correre a causa di una grave infezione renale.[1] Dopo il ritiro divenne gestore di un negozio di articoli sportivi ad Oviedo nonché, nel 1988, direttore sportivo della squadra CLAS. Morì il 18 luglio 1996, a soli 50 anni, per una pancreatite acuta;[1] nel maggio dello stesso anno aveva peraltro subito un trapianto di rene.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1971: 39º
1972: 2º
1973: 8º
1974: 5º
1971: 72º
1973: 3º
1975: ritirato
1970: 16º
1971: 54º
1972: vincitore
1974: vincitore
1975: ritirato

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

1973: 38º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (ES) Fallece José Manuel Fuente, 'El Tarangu', El País, 19 luglio 1996. URL consultato il 12 novembre 2010.
  2. ^ a b c d e f Storia - Manuel Fuente Lavandera José, tuttobiciweb.it. URL consultato il 4 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]