Georgios Zoitakis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Georgios Zoitakis (in greco Γεώργιος Ζωιτάκης; Lepanto, gennaio 1910Atene, 21 ottobre 1996) è stato un militare e politico greco.

Collaborò con Georgios Papadopoulos nel colpo di Stato del 1967, a seguito del quale fu nominato reggente della Grecia in assenza del re Costantino II (in esilio), ruolo che occupò fino al 1972, anno in cui fu succeduto dallo stesso Papadoupolos.

Venne condannato al carcere perpetuo per alto tradimento della Grecia nel 1974 dopo il collasso della Giunta militare e la restaurazione della democrazia, uscendo tuttavia di prigione nel 1992.

Morì nel 1996.

Onorificenza[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro dell'Ordine del Salvatore - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del Salvatore
Gran Maestro dell'Ordine della Fenice - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Fenice
Gran Maestro dell'Ordine di Beneficenza - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Beneficenza
Predecessore Reggente della Grecia Successore Standard of the President of Greece.svg
- 1967 - 1972 Georgios Papadopoulos
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie