Franco Minissi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Franco Minissi (Viterbo, 12 marzo 1919Bracciano, 25 agosto 1996) è stato un architetto italiano.

È stato professore ordinario di Allestimento e Museografia nella Facoltà di Architettura dell'Università "La Sapienza"; professore di Vitalizzazione ed adattamento di antichi edifici - criteri di museologia nella Scuola di Specializzazione per lo studio e il restauro dei monumenti nell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza"; esperto dell'UNESCO per la Museografia e il restauro; membro del Consiglio Scientifico del "Centro Studi per la Museologia, l'espressione e la comunicazione visiva" dell'"Università Internazionale dell'Arte" di Firenze; membro del Consiglio Direttivo dell'"Associazione Nazionale dei Musei Italiani" e membro del Comitato di redazione della rivista Musei e Gallerie d'Italia; membro del Consiglio direttivo dell'ICOMOS. Nel 1964 viene insignito del premio nazionale IN/ARCH per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio architettonico nazionale, e nel 1969 del premio regionale IN/ARCH 1969 per la realizzazione delle sistemazioni museografiche in Sicilia.

Progetti principali[modifica | modifica wikitesto]

La Villa del Casale a Piazza Armerina con la copertura realizzata su progetto di Franco Minissi nel 1957 per proteggere i mosaici

Scritti[modifica | modifica wikitesto]

  • Note sul restauro dei monumenti e sull'architettura dei musei, Nardini, Roma 1974.
  • Conservazione dei beni storico-artistici e ambientali. Restauro e musealizzazione, De Luca, Roma 1978.
  • 'Ipotesi di impiego di coperture metalliche a protezione di aree archeologiche', in Restauro n. 81, 1985 articolo in pdf
  • 'Perché e come proteggere i siti archeologici', in Restauro n. 90, 1987 articolo in pdf

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]