Focus (rivista italiana)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Focus (rivista))
Focus
Logo di Focus
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità mensile
Genere scienza e tecnologia
Fondazione 1992
Sede via privata Mondadori, 1 - Segrate (MI)
Editore Gruner+Jahr/Arnoldo Mondadori Editore
Diffusione cartacea 298.443 (marzo 2015)
Direttore Jacopo Loredan
Vicedirettore Mauro Gaffo
Redattore capo Vito Tartamella
Sito web www.focus.it
 

Focus è un mensile di attualità, scienza e sociologia e pubblicato in molti paesi. L'edizione italiana, nata nel 1992, viene edita da Gruner + Jahr/Mondadori e diretta (dal 2014) da Jacopo Loredan. La rivista, di taglio divulgativo, si prefigge di "mettere a fuoco" il mondo della scienza e l'attualità, da cui appunto il nome "focus", che in latino significa mettere a fuoco, riferito a lenti. Focus pubblica articoli di scienza, di problematiche sociali e periodicamente realizza sondaggi di opinione su temi attuali. Inoltre periodicamente vengono pubblicati articoli di storia, salute, approfondimenti, tecnologia, sport, animali, natura, spazio e comportamento.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione italiana pubblica diversi numeri speciali:

  • Focus D&R (trimestrale)
  • Focus Extra
  • Focus Brain Trainer (fino al luglio 2007 Focus Giochi) - pubblicazione sospesa (fonte Focus.it)
  • Focus Storia (divenuto mensile da giugno 2008)
  • Focus Storia Biografie
  • Focus Storia Wars
  • Focus Junior mensile dedicato ai ragazzi.
  • Focus Pico dedicato ai bambini.
  • Focus Family dedicato alle famiglie.
  • Focus Wild mensile dedicato ai ragazzi per la cura degli animali.
  • Focus Geronimo Stilton dedicato ai bambini.

Durante l'estate 2010 Focus ha pubblicato quattro speciali sulle grandi curiosità scientifiche.

Redazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Direttore responsabile: Jacopo Loredan e Vittorio Emanuele Orlando per Focus Junior, Pico e Wild.
  • Vicedirettore: Mauro Gaffo
  • Caporedattore centrale: Vito Tartamella

Canale televisivo[modifica | modifica wikitesto]

Dal 28 luglio 2012 la rivista collabora con la società Switchover media e con Discovery Communications per la gestione del canale televisivo Focus.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria