Dizionario storico della Svizzera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dizionario storico della Svizzera
HDS-books-123.jpg
I primi tre volumi del DSS nelle tre lingue nazionali.
Autore a cura di Mario Jorio
1ª ed. originale 1988 (chiusura prevista nel 2014)
Genere dizionario enciclopedico
Sottogenere storia della Svizzera
Lingua originale tedesco, francese, italiano

Il Dizionario storico della Svizzera (DSS) è un'opera in forma di dizionario enciclopedico, organizzato per voci disposte in ordine alfabetico, che si propone di raccogliere tutte le informazioni relative alla storia della Svizzera, del Liechtenstein e delle enclavi di Campione d'Italia (Italia) e Büsingen am Hochrhein (Germania), dalla preistoria al XXI secolo. Viene pubblicato, sia in versione cartacea che in edizione elettronica, nelle tre lingue ufficiali della Confederazione: tedesco, francese e italiano. Il dizionario è composto di circa 36.000 voci e nella versione a stampa sarà articolato in 13 volumi (per ogni lingua). Attualmente sono stati pubblicati i primi 11 volumi a stampa, mentre la versione elettronica (disponibile on-line e aggiornata di continuo) giunge fino alle voci che iniziano con la lettera W (oltre il 94% delle voci dell'intera opera, stato al 31 ottobre 2012).

Gli articoli del dizionario si dividono in 4 categorie:

  • Biografie di personaggi
  • Voci relative a famiglie
  • Voci geografiche
  • Articoli tematici (istituzioni, eventi, strutture, concetti storiografici)

La versione elettronica del dizionario si presenta nella forma di una banca dati, dove è possibile la ricerca di singole voci o l'impostazione di ricerche full-text.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]