Chinatown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Chinatown (disambigua).

Una Chinatown (ossia: città cinese) in molte grandi città del mondo al di fuori della Cina, è un quartiere particolare dove è insediata una comunità cinese. Le Chinatown sono molto comuni in Canada, Stati Uniti, Australia, America latina, Asia orientale e Sud-Est asiatico; in misura minore anche in Europa.

Al giorno d'oggi molte Chinatown, con le insegne in lingua cinese, i ristoranti cinesi e i costumi tipicamente cinesi, e che quindi differiscono dal resto della città, sono considerate poli di attrazione commerciale e turistica dei centri in cui sono situate.

Alcune Chinatown sono molto antiche, come quella di Yaowarat Road a Bangkok e quella di Nagasaki in Giappone, fondate all'inizio dell'Ottocento da mercanti cinesi. La Chinatown di Melbourne è la più ininterrotta al di fuori dell'Asia, fondata nel 1854; la Chinatown di San Francisco è più antica, fondata per la prima volta ai tempi della Corsa all'oro, ma fu distrutta poi da un terremoto e ricostruita.

Altre Chinatown sono molto recenti, come quella di Las Vegas fondata solo negli anni novanta.

In Europa[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Chinatown in Europa.

In Europa esistono Chinatown molto sviluppate a Londra, Milano, Prato, Parigi, Bucarest e Manchester; esistono quartieri cinesi anche in altre città di Germania, Paesi Bassi e Italia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]