Pagina principale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Benvenuti su Wikipedia
L'enciclopedia libera e collaborativa
1 116 920 voci in italiano

Accesso sicuro
Versione per dispositivi mobili

Clicca qui per sfogliare l'indice delle voci! Sfoglia l'indice   1rightarrow.pngConsulta il sommario   Clicca qui per navigare tra i portali tematici! Naviga tra i portali tematici

Vetrina
Vetrina
Contrapunctus 1 BWV 1080.jpg

L'arte della fuga (nell'originale in tedesco, Die Kunst der Fuge) BWV 1080 è una raccolta di composizioni di Johann Sebastian Bach, senza indicazioni sulla strumentazione, formata da diciannove fughe (ma il loro numero varia a seconda del criterio di classificazione che i diversi editori adottarono per dividerle o accorparle) a tre e quattro voci, quattro canoni a due voci e un corale a quattro voci.

Iniziata intorno al 1740, o forse anche prima, ma portata avanti con assiduità solo a partire dal 1747, L'arte della fuga restò incompiuta a causa della morte di Johann Sebastian Bach, avvenuta nel 1750. Nonostante fosse incompleta, Carl Philipp Emanuel Bach, figlio di Johann Sebastian, la fece stampare nel 1751. A questa pubblicazione ne seguì una seconda, sempre in versione incompleta, nel 1752. In entrambi i casi, però, l'opera non destò l'interesse del pubblico, ormai orientato verso diverse mode musicali, e vendette solo poche copie.

La raccolta, che costituisce un vero e proprio saggio di arte del contrappunto, esplora sistematicamente tutte le possibilità offerte da un semplice tema in re minore elaborato secondo diverse tecniche compositive, come, ad esempio, la variazione e il rovesciamento degli intervalli in maniera speculare. Insieme con l'Offerta musicale, L'arte della fuga è riconosciuta come una delle opere più complesse e articolate mai scritte e viene universalmente considerata uno dei vertici più alti mai raggiunti dalla polifonia contrappuntistica nell'intera storia della musica.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
Super Nintendo Entertainment System (Super Famicom) at gamescom 2009-retro games section PNr°0243.JPG

Super Mario World (スーパーマリオワールド Sūpā Mario Wārudo?), comunemente abbreviato in SMW, è un videogioco a piattaforme della Nintendo, pubblicato nel 1990 per la console Super Nintendo Entertainment System. È il quarto della serie principale di Mario (quinto se si considera anche Super Mario Bros.: The Lost Levels), e nella sua edizione giapponese la cover frontale riporta come sottotitolo Super Mario Bros 4 (スーパーマリオブラザーズ4 Sūpā Mario Burazāzu fō?). Lo sviluppo del titolo è stato curato dalla Nintendo Entertainment Analysis and Development e diretto da Shigeru Miyamoto, con la collaborazione di Takashi Tezuka.

Si tratta del primo videogioco Nintendo in cui appare il dinosauro Yoshi. Con il suo aiuto, Mario e Luigi devono liberare Dinosaur Land e la Principessa Toadstool dalle grinfie di Bowser e dei Bowserotti. Il gameplay è lo stesso adottato nei titoli precedenti di Mario, con l'aggiunta di elementi e caratteristiche che saranno presenti anche nella maggior parte dei videogiochi successivi.

Il titolo ha avuto successo di critica e commerciale, vendendo più di 20 milioni di copie in tutto il mondo. Nel corso degli anni è stato ripubblicato quattro volte: prima come parte della raccolta Super Mario All-Stars del 1994, poi come riadattamento per Game Boy Advance intitolato Super Mario Advance 2 (スーパーマリオアドバンス2 Sūpā Mario Adobansu Tsū?) in Giappone e Super Mario Advance 2: Super Mario World nel resto del mondo; successivamente è stato pubblicato su Virtual Console sia per la Wii, sia per Wii U.

Dal gioco è stata anche tratta un'omonima serie animata, prodotta dalla DiC Entertainment e andata in onda nel 1991.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
Elena Piscopia portrait.jpg

Elena Lucrezia Cornaro, nota anche come Elena Lucrezia Corner (Venezia, 5 giugno 1646 - Padova 26 luglio 1684) è stata un'erudita italiana, ricordata come la prima donna laureata al mondo.

A diciannove anni prese i voti come oblata benedettina e proseguì gli studi in filosofia, teologia, greco, latino, ebraico e spagnolo. Dal 1669 fu accolta in alcune delle principali accademie dell'epoca. Quando suo padre chiese che Elena potesse laurearsi in teologia all'Università di Padova, il cardinale Gregorio Barbarigo si oppose in quanto riteneva "uno sproposito" che una donna potesse diventare dottore. Nel 1678 si raggiunse il compromesso di farla laureare in filosofia anche se non poté, in quanto donna, esercitare l'insegnamento.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Ricorrenze
Ricorrenze
Pétain-Baschet-mai 1940-A.jpg
Philippe Pétain

Nati il 24 aprile...
Philippe Pétain (1856)
John Williams (1941)
Barbra Streisand (1942)

... e morti
Papa Benedetto XII (1342)
Willa Cather (1947)
Vincenzo Torriani (1996)

In questo giorno accadde...
1547 - Fernando Álvarez de Toledo, comandante delle forze spagnole di Carlo I, durante la battaglia di Mühlberg sconfigge le truppe della Lega di Smalcalda.
1704 - Esce per la prima volta il Boston, Massachusetts - News-Letter, primo giornale delle tredici colonie.
1792 - Viene composto l'inno nazionale francese, intitolato La Marsigliese.
1945 - In diverse città italiane inizia la fase culminante della guerra partigiana di liberazione, che porterà il giorno successivo alla presa di quasi tutte le città del settentrione da parte del Comitato di Liberazione Nazionale.

Oggi ricorre: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Fedele da Sigmaringen, Benedetto Menni e Maria di Sant'Eufrasia Pelletier.

Nelle altre lingue
Nelle altre lingue

Di seguito sono elencate le 10 versioni maggiori di Wikipedia e una selezione casuale di altre edizioni con un numero minore di voci:

Le 10 maggiori (al 24 aprile 2014): English (inglese) (4.499.193+) · Nederlands (olandese) (1.772.927+) · Deutsch (tedesco) (1.711.338+) · Svenska (svedese) (1.617.148+) · Français (francese) (1.498.177+) · Italiano (1 116 920) · Русский (russo) (1.107.808+) · Español (spagnolo) (1.096.160+) · Polski (polacco) (1.042.228+) · Winaray (Waray) (959.689+)

Dal mondo di Wikipedia: 中文 (cinese) · Volapük (volapük) · فارسی (persiano) · हिन्दी (hindi) · ইমার ঠার/বিষ্ণুপ্রি (bishnupriya manipuri) · Aragonés (aragonese) · Žemaitėška (samogitico) · Gàidhlig (gaelico scozzese) · Hornjoserbsce (sorabo superiore) · 吴语 (wu) · ދިވެހިބަސް (maldiviano) · भोजपुरी (bihari) · Deitsch (tedesco della Pennsylvania) · မ္ရန္‌မာစာ (birmano) · Chavacano (chavacano) · ଓଡ଼ିଆ (oriya) · Словѣ́ньскъ ѩꙁꙑ́къ (antico slavo ecclesiastico) · Mìng-dĕ̤ng-ngṳ̄ (min dong) · SiSwati (swati)

Oltre Wikipedia
Oltre Wikipedia

Wikipedia è gestita da Wikimedia Foundation, fondazione senza fini di lucro, che supporta diversi altri progetti wiki dal contenuto libero e multilingue:

Commons-logo.svg
Commons
Risorse multimediali condivise
Wikiquote-logo.svg
Wikiquote
Raccolta di citazioni
Wiktionary-logo.svg
Wikizionario
Dizionario e lessico
Wikinews-logo.svg
Wikinotizie
Notizie a contenuto aperto
Wikispecies-logo.svg
Wikispecies
Catalogo delle specie
Wikimedia Community Logo.svg
Meta-Wiki
Progetto di coordinamento Wikimedia
Wikibooks-logo.svg
Wikibooks
Manuali e libri di testo liberi scritti ex novo
Wikisource-logo.svg
Wikisource
Opere già pubblicate e libere da copyright
Wikiversity-logo.svg
Wikiversità
Risorse e attività didattiche
Wikidata-logo.svg
Wikidata
Database di conoscenza libera
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg
Wikivoyage
Guida turistica mondiale

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, collaborativa e gratuita. Disponibile in oltre 280 lingue, affronta sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Wikipedia è liberamente modificabile: chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove. Ogni contenuto è pubblicato sotto licenza Creative Commons CC BY-SA e può pertanto essere copiato e riutilizzato adottando la medesima licenza.

Cosa posso fare?
Cosa posso fare?

Chi fa Wikipedia?
Chi fa Wikipedia?

La comunità di Wikipedia in lingua italiana è composta da 999 263 utenti registrati, dei quali 7 840 hanno contribuito con almeno una modifica nell'ultimo mese e 108 hanno funzioni di servizio. Gli utenti costituiscono una comunità collaborativa, in cui tutti i membri, grazie anche ai progetti tematici e ai rispettivi luoghi di discussione, coordinano i propri sforzi nella redazione delle voci.

Novità da Wikipedia
Novità da Wikipedia

Voci nuove in evidenza:

Isole Jokangskie · Molossus currentium · George M. Whitesides

Voci sostanzialmente modificate in evidenza:

Pseudoefedrina · Anodonthyla vallani · Punta Arenas

Sono nati i portali:

America · Paesi Bassi · Filippine · Araldica · Moldavia

il Wikipediano, notizie dalla comunità

Dagli altri progetti
Dagli altri progetti
Wikiquote-logo.svg Citazione del giorno da Wikiquote

Cquote1.svg La nostra personalità è fragile, è molto più in pericolo che non la nostra vita; e i savi antichi, invece di ammonirci «ricordati che devi morire», meglio avrebbero fatto a ricordarci questo maggior pericolo che ci minaccia. Cquote2.svg
Primo Levi

Commons-logo.svg Immagine del giorno da Commons
Bač fortress (Bačka tvrđava).JPG

Fortezza nel comune di Bač, provincia autonoma della Voivodina, Serbia

Wikinews-logo.svg Ultime notizie da Wikinotizie
Wikisource-logo.svg Rilettura del mese su Wikisource
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg Destinazione del mese su Wikivoyage

Bilbao

Guggenheim Bilbao banner.jpg

Questo mese proponiamo Bilbao, in Spagna, la città più grande dei Paesi Baschi e capoluogo della provincia di Biscaglia.

Wikipedia non dà garanzie sulla validità dei contenuti
Il progetto è ospitato dalla Wikimedia Foundation, che non può essere ritenuta responsabile di eventuali errori contenuti in questo sito.
Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.